fbpx
Home Milano Vivere a Milano: dove prendere casa in affitto nel capoluogo lombardo

Vivere a Milano: dove prendere casa in affitto nel capoluogo lombardo

by Redazione
Milano

PUBBLIREDAZIONALE

Partiamo dal presupposto che Milano è in assoluto una delle città più care d’Europa. Sede prestigiosa di moltissime università, poli congressuali, musei, ristoranti e locali notturni, ospedali, aziende del settore terziario, capitale della moda italiana, esempio di stile ed eleganza nel mondo, due aeroporti appena fuori dal centro, 1,400 milioni di abitanti che arrivano a 3 milioni considerando anche la città metropolitana dell’hinterland.

L’abbassamento della domanda degli affitti dopo l’esplosione della pandemia, ha fatto sì che in assoluta controtendenza rispetto gli anni passati ci fosse un calo drastico dei prezzi degli affitti di case e appartamenti lungo tutto la Penisola, in particolar modo nelle grandi metropoli come Roma, Milano, Firenze, che hanno visto un calo rispettivamente dello 0,71%, 0,15% e 1,72%.

Diversamente dagli altri capoluoghi di provincia che non hanno registrato grandi cambiamenti in quest’ultimo anno, queste hanno avvertito anche la partenza dei turisti stranieri con il conseguente svuotamento delle città e degli immobili da locare.

Sembra essere dunque questo il momento migliore se si desidera trasferirsi nella metropoli lombarda dove secondo quanto riportato dal Centro Studi Tecnocasa gli effetti benefici della crisi hanno toccato soprattutto monolocali, dove il canone di locazione è sceso del -6,2%, bilocali -6,8% e trilocali -6,5%.

I lavoratori fuori sede o semplicemente coppie che desiderano rinnovare il proprio nido d’amore possono avere un’ottima occasione per vivere Milano sfruttando le infinite possibilità che la città offre in termini di servizi ma avendo anche a disposizione un luogo confortevole dove poter risiedere. Ma come districarsi nei meandri della ricerca in un’area così vasta? Quale scelta zonale è più indicata?

Tra le varie alternative che la città offre, sicuramente un bilocale è la scelta migliore in termini di costo e spazio vivibile. I prezzi si aggirano intorno ai 700-800 euro al mese in media per un locale in zona centrale magari in una zona non vicinissima alla fermata del tram e senza balcone.

Per la scelta di bilocali in affitto a Milano però la soluzione migliore in questo caso è senza dubbio affidarsi ad un esperto del settore come Zappyrent che si occupa di unire domanda e offerta tra venditori e acquirenti, gestendo tutte le pratiche prima, dopo e durante le trattative.

La piattaforma completamente gratuita per gli affitti a lungo termine inoltre permette di impostare in modo molto facile alcuni parametri legati al range di prezzo e la zona abitativa, un ottimo modo per restringere il campo e poter visionare le varie opzioni anche a distanza direttamente tramite le foto fornite dal proprietario.

Come si potrà vedere direttamente in fase di ricerca nella specifica sezione del sito, maggiori alternative sia in termini di prezzo che di servizi si hanno nei comuni limitrofi come Sesto San Giovanni, Gorgonzola, Assago, San Donato, Abbiategrasso, Rho. Sono tutte località dove i prezzi medi delle case in affitto sono decisamente inferiori ma comunque ben collegate alla città tramite la linea metropolitana comoda per raggiungere il proprio posto di lavoro.

0 comment