fbpx
Home Napoli Ballottaggio Giugliano. Tutti contro uno.

Ballottaggio Giugliano. Tutti contro uno.

by Redazione

Così al primo turno: Antonio Poziello 21.438 voti (37% ca.); Nicola Pirozzi quasi 19.000 (33% ca.); Pietro Maisto poco più di 15.000 (27% ca.). I primi due sono ora al ballottaggio del 4 e 5 ottobre.

Come si vede le differenze non sono clamorose e vincerà chi riuscirà ad accaparrarsi il maggior numero di voti del centrodestra di Maisto. In teoria in questa rincorsa dovrebbe essere avvantaggiato Poziello, che è si deluchiano e di provenienza PD ma si caratterizza come candidato indipendente. Mentre Pirozzi è sostenuto da PD e 5Stelle, un’alleanza che potrebbe essere indigesta per un elettore di destra.

Ma non è così scontato. Maisto ha infatti pubblicamente dichiarato di appoggiare Pirozzi. Anche Luigi Guarino, in passato candidato sindaco del cdx e candidato nella lista di Caldoro alle ultime regionali, sostiene Pirozzi. Apriti cielo. Si è scatenato un putiferio. Con tanto di prese di distanza di vari dirigenti di partito e non pochi esponenti locali del cdx che invece sosterranno Poziello. Forse le dichiarazioni di Maisto e Guarino potrebbero trasformarsi in un boomerang.

Lo schema – affermano i simpatizzanti di Poziello – sarebbe quello del “tutti contro uno”, cioè una miriade di formazioni a sostegno di Pirozzi. Il che sembra aver già creato un problema di equilibri tra personaggi e posizioni politiche assai diverse tra loro. E questo sarebbe il motivo che ha spinto Pirozzi a disertare l’altro giorno il previsto confronto TV su un’emittente locale.

Poziello ne ha approfittato per esporre indisturbato il suo programma e parlare della giunta che intende nominare. Sarà formata per metà di politici e per metà di tecnici e il vicesindaco sarà (“per definizione” ha detto) Domenico Pianese. Un professionista e docente universitario assai noto che ha già dato il suo importante contributo alla passata Amministrazione Poziello, appunto come vicesindaco.

Il clima che si avverte in casa Poziello è di moderato ottimismo. Però bisognerà fare i conti con la vicenda del candidato, fratello di un noto malavitoso, che siederà in Consiglio comunale solo se Poziello dovesse vincere.

0 comment