fbpx
Home Napoli Gran Ballo di Primavera alla Corte del Re

Gran Ballo di Primavera alla Corte del Re

by Sabrina Armentano
https://youtu.be/da6JogZDn80

Questo appena trascorso è stato un weekend all’insegna della rievocazione storica delle atmosfere della Napoli regale del 1700 e 1800, con cavalli e cavalieri alle prese con galà equestri e giostre in armatura farnesina, musica e balli. Il Real Bosco di Capodimonte ha ospitato, in collaborazione con la ASD Compagnia dell’Aquila Bianca, il cui presidente è Roberto Cinquegrana, e Real Cavallerizza di Napoli, la terza edizione di questo evento storico.

Visto l’enorme successo delle passate edizioni, quest’anno la manifestazione è stata valorizzata da sfilate delle Carrozze Napoletane con a bordo figuranti in costume, intermezzi musicali dell’Associazione MusiCapodimonte di Aurora Giglio e della Corale del Plebiscito di Napoli.

Non sono mancati i balli e le coreografie ottocenteschi organizzati dall’Associazione Società di Danza della quale abbiamo avuto l’opportunità di conoscere la Sig.ra Leontina Alvano, maestra di danza nonché responsabile dei costumi perfettamente in stile filologico ottocentesco. Questa è un’associazione che si occupa di studiare le danze dell’800 tratte dagli antichi manuali provenienti da tutte le Biblioteche d’Europa, ed ha sede in ogni città d’Italia e in molte città europee e quest’oggi erano presenti il circolo di Napoli e Caserta più due da Roma.

Ad entusiasmare il tutto vi erano poi schierati i “Cavalieri della Real Cavallerizza di Napoli” che si sono esibiti nel Gran Galà Equestre e nella Giostra in Armatura Farnesina insieme ai “Cavalieri Città Regia”.

La partecipazione è stata incredibile e le persone erano piacevolmente avvolte da questo clima di giochi e balli, incantate da merletti e sfarzo negli abiti regali, pronte a fare un pic-nic che ricordava le atmosfere ricche di richiami naturali intrisi di colori e tradizioni, che sembravano ricalcare momenti di fasto e nobiltà contaminate dai suoni del popolo vivace e partecipe.

di Sabrina Armentano

0 comment