fbpx
Home blue economy I° convegno sul sistema campano della mobilità

I° convegno sul sistema campano della mobilità

by Flavio Cioffi

A coronamento di un lungo percorso informativo condotto dal nostro giornale, che ha dato voce agli operatori pubblici e privati del settore, si è tenuto lo scorso 22 giugno il convegno organizzato da Gente e Territorio, in collaborazione con l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Tirreno Centrale, alla Stazione Marittima di Napoli, dal titolo Il sistema campano della mobilità (ferrovie/porti/aeroporti): Integrazione, Sviluppo, Sostenibilità.

A poco più di un anno dalla nascita del sistema portuale regionale, alla vigilia della partenza di quello aeroportuale, all’indomani dell’istituzione delle zone economiche speciali, l’obiettivo era quello di capire, innanzitutto, se esista effettivamente un “sistema” territoriale integrato della mobilità, inserito nel contesto internazionale, e quali siano, in ogni caso, lo stato dell’arte, gli impatti e le prospettive, anche in termini di crescita e di ricadute occupazionali.

Per raggiungerlo, occorreva un parterre di relatori rappresentativo, ai massimi livelli, delle varie realtà, pubbliche e private, coinvolte, in un discorso analitico e prospettico di ampio respiro che comprendesse gli aspetti più squisitamente economici e infrastrutturali insieme a quelli ambientali, della formazione, della rigenerazione urbana.

Impresa non facile, che però ci sembra sia riuscita.

Un particolare ringraziamento, a nome di tutti i partecipanti e della redazione, al Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, che, nel presentare i suoi saluti istituzionali, ha voluto spendere parole di sentito apprezzamento per l’iniziativa e per Gente e Territorio.

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ci ha ringraziato per l’invito, pur comunicandoci di non poter essere presente (i maligni hanno detto che se fossimo riusciti a mettere allo stesso tavolo a dialogare Governatore e Sindaco, saremmo usciti noi sui giornali).

Prezioso il contributo del Rettore dell’Università Parthenope, Alberto Carotenuto, che ha poi introdotto i lavori e condotto il dibattito con ironia ed equilibrio.

Si sono, quindi, succeduti gli interventi dei relatori, dei quali offriamo ampio resoconto pubblicandone le registrazioni video e le relative slide.

Pietro Spirito, Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Tirreno Centrale; Salvatore Nastasi, Commissario di Governo per il Sito di Interesse Nazionale di Bagnoli-Coroglio; Mario Calabrese, Assessore alle infrastrutture e ai trasporti del Comune di Napoli; Stefano Sorvino, Commissario dell’Agenzia regionale per l’ambiente della Campania; Armando Brunini, Amministratore Delegato della GE.S.A.C. – Aeroporto Internazionale di Napoli; Agostino Gallozzi, Presidente della Salerno Container Terminal; Giovanni Perillo, Amministratore Delegato dell’aeroporto Costa d’Amalfi; Christian Colaneri, Direttore commerciale della Rete Ferroviaria Italiana; hanno, tutti insieme, offerto un quadro informativo e analitico di grande spessore e interesse, per niente scontato, sulle cose fatte, su quelle in corso e sui programmi a breve, medio e lungo termine, sulla situazione locale, nazionale e internazionale.

E’ emerso che non si può ancora parlare di un compiuto sistema campano della mobilità, ma che in quella direzione vanno senz’altro gli importanti, recenti, passi in avanti: dalle sinergie sulla bonifica di Bagnoli e sui controlli ambientali, alla programmazione e realizzazione infrastrutturale; dalla nascita dei sistemi regionali portuali e aeroportuali, all’istituzione delle ZES, alla connessione con il mondo universitario. Eppure, la burocrazia rappresenta ancora un ostacolo alla spinta economica, pubblico e privato non fanno squadra, manca una regia unitaria.

Forse, con questo convegno, siamo riusciti a dare un piccolo contributo in tal senso, oltre che di informazione. Lo ripeteremo.

0 comment