fbpx
Home Ambiente La Lista Rossa di Italia Nostra

La Lista Rossa di Italia Nostra

by Redazione

Si tratta dell’elenco dei beni in pericolo che Italia Nostra vorrebbe recuperare al nostro patrimonio culturale.

Il prossimo fine settimana si terrà la Giornata Virtuale dei beni in pericolo, durante la quale l’associazione ambientalistica lancerà decine di post sulla sua pagina Facebook. Un viaggio virtuale alla scoperta di tesori nascosti che necessitano di attenzioni e cura. Ma non solo. Verranno anche proposte specifiche soluzioni.

Questa è la lista.

1. ROCCA MONTEVARMINE, Fermo (AP), Castello/Fortificazione
2. VILLA GIUSTINIANI e IPOGEO, Quartiere San Pasquale, Bari (BA), Villa e Ipogeo
3. GRANAIO DI VILLA BUZZATI, Belluno (BL), Villa
4. CANALE NAVILE DI BOLOGNA, EDIFICI E CONCHE DI NAVIGAZIONE , Bologna, Castelmaggiore, Bentivoglio, Malalbergo (BO), Archeologia industriale
5. VILLA ALDINI, Bologna (BO), Villa
6. MONUMENTO a GIOSUE’ CARDUCCI, Bologna (BO), Statua/Monumento
7. LANIFICIO MARTINO, Sepino (CB), Archeologia industriale
8. ABBAZIA DELLA FERRARA, Vairano (CE), Complesso religioso
9. CASTELLO di GORZEGNO, Gorzegno, (CN), Castello/Fortificazione
10. PARCO ARCHEOLOGICO DI SIBARI, Sibari (CS), Sito archeologico
11. PALAZZO DEL MERENDA , Forlì (FC), Palazzo/Biblioteca
12. EREMI DI PULSANO, Monte S.Angelo (FG), Archeologia rupestre
13. PONTE ROMANO DI PALINO, Sant’Agata di Puglia (FG), Area archeologica
14. BORGO GIARDINETTO, Orsara di Puglia (FG), Borgo/Centro storico
15. STEMMA MONUMENTALE DI CARLO V, Crotone (KR), Fortificazioni e Monumento
16. CHIESA di SAN NICOLÒ, San Piero In Campo, Isola d’Elba (LI), edificio di culto

17. VILLA CAETANI E IL SUO GIARDINO, Borgo di Fogliano (LT), Villa e parco
18. CHIESA DI SAN MAURIZIO, Mantova (MN), Edificio di culto
19. EX ALBERGO SAN MARCO, Piacenza (PC), Edificio residenziale
20. CHIESA SCONSACRATA DI SAN DIONIGI, Mortara (PV), Edificio di culto
21. SUPERCINEMA ORCHIDEA DI REGGIO CALABRIA, Reggio Calabria (RC), Sala cinematografica
22. GROTTA DEL MONASTERO SS CATERINA E BARBARA , Santarcangelo di Romagna (RN), Complesso religioso
23. MULINO E CARTIERA A LE VENE DI ONCI, Colle Val d’Elsa (SI), Archeologia industriale
24. CHIESA DI SAN GIORGIO, Tellaro, Lerici (SP), Edificio di culto
25. MEGARA HYBLAEA, Augusta (SR), Area archeologica
26. BASILICA DI SAN SEBASTIANO, Melilli (SR), Edificio di culto
27. EX CONVENTO DI SAN GIACOMO IN SAVONA, Savona, loc.Valloria (SV), Edificio di culto
28. VILLA ZANELLI, Savona (SV), Villa
29. MURA DI AMELIA, Amelia (TR), Fortificazioni
30. PINETA di LIGNANO SABIADORO, Lignano Sabbiadoro (UD), Ecosistema forestale
31. CASCINA del PIANO GRANDE, Fondo Toce, Verbania (VB), Archeologia rurale
32. BORGO LERI CAVOUR, Trino (VC), Borgo

33. LAGUNA DI VENEZIA, Venezia (VE), Ecosistema lagunare
34. PORTA SANTA CROCE, Vicenza (VI), Fortificazione
35. VILLA PULLE’ E IL SUO PARCO, Chievo (VR), Villa e parco
36. VILLA ZAMBONI, Valeggio sul Mincio (VR), Villa
37. TORRE DI CALA DOMESTICA, Buggerri (CI), Fortificazioni
38. TORRE DI COLUMBARGIA , Tresnuraghes (OR), Fortificazioni
39. TORRE DI ISCHIA RUJA, Tresnuraghes (OR), Fortificazioni
40. TORRE DI SEU, Cabras (OR), Fortificazioni
41. STAZIONE SEGNALI DI CAPO SPERONE, Sant’Antioco (CI), Archeologia industriale
42. STAZIONE DI VEDETTA DI MARGINETTO, La Maddalena (SS), Archeologia industriale
43. STAZIONE SEMAFORICA DI CAPO FERRO, Arzachena (SS), Archeologia industriale
44. STAZIONE DI VEDETTA DI CAPO FIGARI, Golfo Aranci (SS), Archeologia industriale
45. STAZIONE SEGNALI DI PUNTA FALCONE, Santa Teresa di Gallura (SS), Archeologia industriale

Uno solo di questi siti si trova in Campania, al quale si riferisce l’immagine in alto. Eccolo

ABBAZIA DELLA FERRARA – Vairano – CE – Complesso religioso
Esteso complesso che comprende la cappella dello Spirito Santo o di Malgerio Sorel, lo scriptorium dove soggiornò Federico II con affreschi rinascimentali, l’ala sud, l’acquedotto pensile posto su archi gotici. Tutto il complesso è in pericolo di crollo e completa distruzione, anche a causa dei ripetuti microsismi del Matese. Da molto tempo ha perduto il suo uso religioso. Proprietà del Comune di Vairano in provincia di Caserta, ultimamente il complesso è stato puntellato e messo in sicurezza: un passo avanti verso quello che si spera sia un intervento di recupero.

0 comment