fbpx
Home Napoli #VIVINAPOLETANO al ‘Premio Napoli c’è’

#VIVINAPOLETANO al ‘Premio Napoli c’è’

by Redazione

Il ‘Premio Napoli c’è’ è giunto quest’anno alla XV edizione. Ideato da Rosario Bianco, patron di Rogiosi editore, si è tenuto ieri 15 luglio al Bagno Elena. Sotto le stelle” il titolo di questa versione estiva.

Un premio destinato a quanti si danno da fare per migliorare la città e aiutare chi ne ha bisogno con il proprio impegno quotidiano negli ambiti più disparati. Nella prima edizione del 2005 fu premiata solo Napoli. Ieri, Cafiero De Raho, procuratore nazionale antimafia, Guido Trombetti, già rettore della Federico II, e molti altri.

Ma a noi piace evidenziare un premio nel premio. Ieri è stato infatti assegnato il Premio #VIVINAPOLETANO, Premio Speciale BCC NAPOLI, all’imprenditore napoletano Vincenzo Brasiello Presidente della B.Rent.

Il perché lo ha spiegato il Presidente della Banca di Credito Cooperativo di Napoli, Amedeo Manzo. “La B.Rent Società nata nel 2011, è l’azienda italiana di noleggio a breve e lungo termine che ha avuto negli ultimi anni il maggiore exploit commerciale. Partita con un’organizzazione a carattere familiare, conta oggi circa 350 dipendenti, oltre un terzo dei quali partenopei, con più di 20 location a servire i maggiori centri aeroportuali, ferroviari e cittadini. La forza di questa azienda sta nella capacità del proprio Presidente di non aver perso l’umanità del sano confronto con i suoi dipendenti e nella voglia di continuare a investire nelle risorse umane e nei talenti di Napoli. Questi i motivi per i quali quest’anno abbiamo voluto assegnare a questa società il nostro Premio, che nasce proprio per dare un riconoscimento a quegli imprenditori Napoletani che con il loro impegno quotidiano, fanno delle proprie aziende, delle aziende di successo. Imprenditori a cui va il merito di aver dimostrato che l’efficienza non è in antitesi con valori come la legalità, la solidarietà e l’inclusione. Imprenditori capaci di creare posti lavoro per i giovani di Napoli e che contribuiscono a diffondere l’immagine di una napoletanità positiva”.

Anche noi vogliamo spiegare perché questo premio ci piace. Perché creare posti di lavoro, veri e stabili, è il più importante contributo che si possa dare. Perché la fattiva sinergia tra il sistema del credito napoletano e le imprese napoletane è una delle chiavi dello sviluppo reale della nostra città. Perché solo sul lavoro può basarsi la qualità della nostra vita e del nostro futuro.

0 comment