fbpx
Home Campania Aeroporto di Salerno. Tutto fermo

Aeroporto di Salerno. Tutto fermo

by Redazione

Alla fine dello scorso novembre, vi abbiamo aggiornato sullo stato dell’arte relativo all’avvio dei lavori di adeguamento dell’aeroporto di Pontecagnano e alla fusione tra GESAC e Costa d’Amalfi, ossia tra gli scali di Napoli e Salerno.

Sul fronte dei lavori si era in attesa dell’approvazione del progetto da parte del direttore generale del Ministero delle infrastrutture e Trasporti, Poletti. Sembrava una cosa rapida, invece niente ancora e il bando non può essere pubblicato.

Sul fronte fusione invece … tutto tace lo stesso. L’aeroporto di Salerno necessita della concessione totale interministeriale, altrimenti non si può procedere, da parte del MIT e del MEF. Toninelli e Tria, per intenderci. Ma dall’istanza presentata nel gennaio 2018 ad oggi, i Ministeri non hanno ancora risposto.

Allora, il Consorzio pubblico proprietario della società Costa d’Amalfi che gestisce lo scalo, ha chiesto lumi al MIT. Siamo andati a ficcanasare e ci hanno detto che è stato inviato un sollecito, un forte invito, con tanto di scadenza. Se per il 15 febbraio non ci sarà risposta, partirà una diffida a tutti gli effetti. E se il Ministero non risponde neanche a quella? Si vedrà. Ognuno si assumerà le proprie responsabilità.

Pare che non sia un problema politico, ma solo burocratico. Però la politica ci mette del suo a non fare niente. Eppure, proprio a noi il Viceministro Siri aveva assicurato che “stiamo mettendo a punto le carte, sono fiducioso, sta andando avanti”.

Ma sembra che la cosa stia in mano al MEF. A Salerno sperano che il nuovo Capo di Gabinetto, Carbone, ex Consigliere di Stato napoletano, smuova qualcosa.

E Gesac dal canto suo cosa fa? Ci dicono che il nuovo amministratore delegato Barbieri sia molto interessato all’operazione. Anche perché Capodichino i suoi 80.000 movimenti li ha esauriti e non può più prendere neanche un aereo.

La burocrazia è maledetta, si sa, però i nostri tanto decantati manager potrebbero pure inventarsi qualcosa. Altrimenti non c’è differenza.

0 comment