fbpx
Home Ambiente Italia Nostra e Coldiretti per la “sovranità alimentare del Paese”

Italia Nostra e Coldiretti per la “sovranità alimentare del Paese”

by Redazione

Italia Nostra ha recentemente sottoscritto con la Coldiretti un protocollo d’intesa per “salvare la sovranità alimentare del Paese”. Il “patto tra agricoltori e ambientalisti” ha l’obiettivo di “promuovere azioni per la tutela, la conservazione e la valorizzazione dei beni culturali, dell’ambiente, del paesaggio urbano, rurale e naturale e sostenere forme di produzione sostenibili”.

Fin qui tutto bene. I dubbi sorgono quando ci si propone di “incrementare la produzione di cibo e non dipendere dall’estero per l’approvvigionamento alimentare”. E come può essere possibile? Come si può mai pensare di raggiungere l’autosufficienza alimentare? Ma poi perché? Un richiamo all’autarchia che sembra dettata, forse inavvertitamente, da fini commerciali. Consumate italiano. No ai prodotti stranieri.

Una curiosità: questo comporta che gli agricoltori italiani, Coldiretti inclusa, non devono più esportare i loro prodotti?

In concreto, Italia Nostra “favorirà la promozione delle campagne di sensibilizzazione di Coldiretti…” Coldiretti collaborerà ad “azioni per la tutela, la conservazione e la valorizzazione dei beni culturali, dell’ambiente, del paesaggio urbano, rurale e naturale”. E altro ancora.

Suona un po’ come un contratto tra aziende. Ma forse sbagliamo noi. Saremo stati fuorviati dall’appello al sovranismo alimentare.

0 comment