fbpx
Home Comunali 2021 Manfredi sindaco al primo turno

Manfredi sindaco al primo turno

by Pietro Spirito

I risultati si delineano con estrema chiarezza, anche se siamo appena agli exit pool. Gaetano Manfredi diventa sindaco di Napoli al primo turno senza doversi misurare con l’incognita ballottaggio.

La coalizione di centrosinistra doppia quella di centrodestra, con un risultato che evidenzia una crisi di lungo periodo di questo schieramento nelle elezioni napoletane.

Antonio Bassolino supera la soglia del 10%, cogliendo un risultato che testimonia al tempo stesso un radicamento dell’antica esperienza che non è però riuscita ad inverarsi nel presente.

Sopra la soglia del 5% Alessandra Clemente, che ha condotto una battaglia sostanzialmente solitaria, per la dissoluzione delle componenti che avevano dato vita alla precedente amministrazione.

Ma nessuno di questi dati è quello più significativo. Più della metà degli aventi diritto al voto non hanno partecipato alla competizione. Hanno vinto loro, gli assenti, per paradosso, e tutti se ne dimenticheranno rapidamente, perché si tratta di un dato scomodo.

La sfiducia nelle istituzioni elettive sta toccando a Napoli e nel Mezzogiorno ormai la punta massima prima di diventare una slavina che non potrà essere più fermata.

Gaetano Manfredi sarà il sindaco della minoranza che è andata a votare. Dovrà conquistate la fiducia di quelli che sono rimasti è casa se intende per davvero imprimere una svolta a questa città.

E gli altri eletti dovranno dare al nuovo Sindaco una mano per questo sforzo gigantesco, lavorando in Consiglio Comunale con spirito costruttivo.

Ora serve unione, coesione, impegno per tutta la città da parte di tutti. Il lavoro difficile inizia adesso. Un appello alla coesione civica per il futuro di Napoli potrebbe essere il giusto inizio di una stagione nuova per la città. Napoli ne avrebbe davvero bisogno. Gaetano Manfredi potrebbe cominciare così.

0 comment