fbpx
Home Napoli Zuchtriegel riapre Pompei

Zuchtriegel riapre Pompei

by Federico L. I. Federico
Pompei

Un Comunicato stampa del Parco Archeologico di Pompei, atteso e gradito dai Napoletani, avvisa e informa sulla riapertura degli Scavi di Pompei.

Per i nostri lettori ne riportiamo alcuni stralci utili, nel virgolettato: “Il sito archeologico di Pompei riaprirà il 27 aprile… L’accesso al sito sarà possibile dal martedì alla domenica nei consueti orari estivi (Pompei 9,00 – 19,00 con ultimo ingresso 17,30), con giorno di chiusura il lunedì fino al 7 giugno 2021”.

Il Comunicato però precisa che: “Dal 7 giugno per tutto il periodo estivo e fino a nuova comunicazione il sito resterà aperto tutti i giorni. Il sabato e la domenica la prenotazione per l’ingresso sarà possibile esclusivamente con acquisto on line sul sito www.ticketone.it, da effettuarsi il giorno precedente”.

Il Comunicato riconferma comunque la funzione degli accessi di Piazza Anfiteatro e di Piazza Esedra e contemporaneamente sottolinea che: “La visita si svilupperà lungo un percorso consigliato da apposita segnaletica all’interno del sito e sull’app di supporto My Pompeii, allo scopo di assicurare una visita in sicurezza e nel pieno rispetto delle disposizioni sanitarie anti Covid. Sarà possibile passeggiare all’interno dell’Anfiteatro, accedere alla Palestra grande e alla mostra “Venustas. Grazia e Bellezza a Pompei”.  Si potranno visitare i Praedia di Giulia Felice e spostarsi su Via dell’Abbondanza con accesso alle principali domus, ma anche attraversare la necropoli di Porta Nocera, l’Orto dei fuggiaschi, arrivare al quartiere dei teatri e al Foro triangolare.”

E’ possibile però visitare anche il “Foro con tutti i suoi edifici pubblici e religiosi, visitare lo spazio esterno delle Terme Stabiane o risalire Via Stabiana fino a Via del Vesuvio dove ammirare la casa di Leda e il cigno.”

Inoltre, il Comunicato consiglia così chi voglia visitare l’Antiquarium: “L’ingresso di Piazza Esedra è consigliato per chi volesse accedere immediatamente all’Antiquarium di Pompei, di recente inaugurato nel suo nuovo allestimento. “

Infine il Comunicato Stampa si prolunga sulle modalità e i tempi di acquisto del biglietto di ingresso sia presso le biglietterie di Piazza Anfiteatro e di Piazza Esedra, che presso il sito web unico rivenditore autorizzato che è: www.ticketone.it, il quale rimane l’unico sito disponibile il sabato e la domenica, con acquisto il giorno precedente. Dal martedì al venerdì, invece, l’acquisto sul sito è possibile anche nella stessa giornata fino a esaurimento disponibilità.

Il costo del biglietto intero è € 16.00, del biglietto ridotto invece: € 2.00. Per le gratuità e per le riduzioni, si procederà secondo normativa.

Il Comunicato Stampa però precisa che: “Per i possessori della card Pompei365, la validità dell’abbonamento sarà prorogata per il numero di giorni, corrispondenti a quelli di chiusura imposti dall’emergenza sanitaria”.

Noi però consigliamo ai lettori di assumere informazioni tempestive attraverso i monitor presenti agli ingressi e la cartellonistica riguardo a tutte le misure di sicurezza del contenimento del contagio COVID, per le modalità di accesso e di uscita, nonché per i turni di visita, per la misurazione obbligatoria della temperatura e l’utilizzo della mascherina nei luoghi chiusi e aperti.

Importante è sapere che “da Piazza Anfiteatro è possibile, inoltre, usufruire del percorso “Pompei per tutti”, senza barriere architettoniche, con possibilità di ritorno in uscita a Piazza Anfiteatro o eventualmente da Piazza Esedra, utilizzando l’ascensore dell’Antiquarium. E infine che “Presso l’ingresso di Piazza Anfiteatro e Piazza Esedra sarà possibile richiedere un servizio visite guidate, dalle ore 9,00 alle 13,00.

Anche per i gruppi secondo precise modalità.

L’apertura di Pompei va intesa come un segnale forte e augurale di ripresa collettiva, in particolare per il comprensorio vesuviano i cui siti archeologici riapriranno tra breve.

0 comment