fbpx
Home Ambiente Covid-19. Le linee guida UE per la gestione dei rifiuti

Covid-19. Le linee guida UE per la gestione dei rifiuti

by Redazione
rifiuti covid-19

Durante il periodo di lockdown, com’era presumibile, la quantità di rifiuti prodotti da attività produttive si è ridotta ma sono aumentati quelli urbani, anche a rischio sanitario. In Italia erano già state fornite (e questo giornale ne ha dato conto) indicazioni per la loro gestione. Ora anche la Commissione Europea, il mese scorso, ha pubblicato il Waste management in the context of the coronavirus.

Le linee guida UE sottolineano l’importanza, in questa fase di emergenza sanitaria, di evitare interruzioni e sovraccarichi nella raccolta dei rifiuti indifferenziati. Entrambe le situazioni, infatti, possono creare potenzialmente ulteriori rischi sanitari.

Le misure che devono essere rispettate in situazioni in cui siano presenti persone potenzialmente contagiate dal virus e/o accertate tali, sono:

  • dotare ogni stanza in cui è presente un paziente di un sacchetto individuale per i rifiuti;
  • smaltire immediatamente in sacchetti dei rifiuti, da collocare in ogni stanza, i fazzoletti in carta e mascherine per il viso utilizzate dai pazienti Covid-19;
  • gettare in un secondo sacchetto per i rifiuti, posizionato vicino alla porta della camera dei pazienti, guanti e mascherine per il viso utilizzate dal personale sanitario e delle pulizie;
  • chiudere molto bene i sacchetti per i rifiuti, prima della rimozione dalla camera del paziente e sostituirli frequentemente e mai svuotarli in un altro sacchetto;
  • raccogliere tutti i sacchetti insieme e collocarli in un unico sacco per la spazzatura, destinato alla raccolta dei rifiuti indifferenziati. Non sono necessarie attività di raccolta di rifiuti speciali o altri metodi di smaltimento.

Ovviamente, dopo aver maneggiato i sacchetti dei rifiuti, bisogna lavarsi accuratamente le mani.

I rifiuti derivanti dalla pulizia delle strutture di assistenza sanitaria vanno trattati come potenzialmente infetti. Quelli provenienti da ambienti non sanitari vanno smaltiti in un sacchetto specifico.

Il documento fornisce anche indicazioni relative alla salute e alla sicurezza degli operatori del settore della gestione dei rifiuti.

0 comment