fbpx
Home Ambiente Incendio di Montefredane: i dati Arpac sulle diossine nell’aria

Incendio di Montefredane: i dati Arpac sulle diossine nell’aria

by Redazione

L’Arpac ha reso disponibili i risultati del primo ciclo di monitoraggio delle diossine disperse in atmosfera a seguito dell’incendio divampato, nella notte tra il 16 e il 17 ottobre scorsi, in un deposito di autoarticolati dell’azienda di trasporti Ba.co. Trans ad Arcella, frazione di Montefredane nell’avellinese. Il monitoraggio è durato dodici ore, dalle 4:00 alle 16:00 del 17 ottobre, utilizzando un campionatore ad alto flusso posizionato nei pressi del sito dell’incendio.

Gli esiti analitici danno un valore di concentrazione di 0,033 pg/Nm3 I-TEQ (picogrammi per normal metro cubo in termini di tossicità totale equivalente) di diossine e furani. Pare che la normativa non fissi un valore limite e che si ricorra a quello correntemente utilizzato dalla comunità scientifica, pari a 0,15 pg/Nmc. Quindi allo stato si è ben al di sotto del valore di riferimento.

Arpac, comunque, prosegue nel monitoraggio e attiverà nei prossimi giorni un programma di campionamento della matrice suolo nelle aree coinvolte.

0 comment