fbpx
Home Recensioni Presentato a Scafati “Sos Italia” di Carmine Alboretti

Presentato a Scafati “Sos Italia” di Carmine Alboretti

by Redazione
0 comment

È stato appena presentato nella Galleria d’Arte “Barbato” di Scafati il volume “Sos Italia. Politica, Giustizia e società ai tempi della crisi” (Il Quaderno edizioni) di Carmine Alboretti.

L’evento ha inaugurato il ciclo annuale di incontri del caffè letterario realizzato da Marisa, Patrizia e Franco Barbato con il coinvolgimento di numerosi esponenti del mondo delle associazioni e della società civile.

È stata la giornalista Carmen Cretoso, autrice della postfazione, a sollecitare le riflessioni dell’autore e del folto pubblico, tra cui c’era anche il vice presidente dell’Assostampa Campania Valle del Sarno e consigliere dell’Ordine dei Giornalisti, Salvatore Campitiello, e il professore Pasquale Cuofano.

Dopo “La Buona Battaglia. Politica e bene comune ai tempi della casta” (con postfazione del vescovo Mario Toso, già segretario del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace) e “Laudato si’. L’Enciclica di Papa Francesco raccontata ai ragazzi (e agli adulti)” (Il Quaderno edizioni), il giovane saggista è tornato ad occuparsi di politica, giustizia e società alla sua maniera, facendo prevalere il ragionamento e la critica garbata.

Alboretti ha realizzato una serie di interviste a personalità del mondo accademico, della magistratura, della chiesa e ha saputo tirarne fuori un libro interessante e coerente.

“Sos Italia” – scrive Francesco Gravetti, firma di punta de Il Mattino nella prefazione – è come un romanzo corale: ci sono personaggi che esprimono i loro pensieri sui tempi che stiamo vivendo, intervengono su giustizia, politica, società e social e lo fanno in virtù della loro autorevolezza. E poi c’è lui, “l’uomo che chiede”: il protagonista del libro che però non fa ombra, sa fare i giusti passi indietro, fornisce lo spunto ma poi è capace di sparire pur di dare spazio e voce agli altri personaggi”.

Carmine Alboretti, giornalista professionista di lungo corso, già avvocato e docente a contratto, collabora con la Cattedra di Diritto pubblico dell’economia del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Dopo una lunga militanza nel campo della cronaca nera (Il Mattino, Il Roma, Il Giornale di Napoli), si è trasferito a Roma, dove si è occupato di tematiche politiche sociali ed ecclesiali, seguendo la rinuncia al Ministero petrino di Benedetto XVI e il Conclave che ha eletto Papa Francesco. È stato vicedirettore de la Discussione, fondato da Alcide De Gasperi. Attualmente collabora con l’ex Procuratore Nazionale Antimafia, Franco Roberti, e con #Natura, Rivista di ambiente e territorio dell’Arma dei Carabinieri, Metropolis, Comunicare il sociale e Argomenti di sicurezza e libertà. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti per la sua attività professionale.

0 comment