fbpx
Home Regionali 2020 Regionali. Due domande a Imma Vietri

Regionali. Due domande a Imma Vietri

by Redazione
imma vietri

Imma Vietri, con una lunga esperienza imprenditoriale, è da anni impegnata in politica. Componente della Direzione Nazionale di Fratelli d’Italia e responsabile regionale del Dipartimento Tutela Vittime, già coordinatrice del partito per la provincia di Salerno. Oggi è candidata nella circoscrizione di Salerno per la lista di Fratelli d’Italia a sostegno del candidato Presidente della Regione Campania Stefano Caldoro.

Oltre alla lista nella quale si colloca la sua candidatura, ce ne sono altre 5 a sostegno di Caldoro. Qual è il tratto distintivo della sua lista rispetto alle altre convergenti nello stesso schieramento? In altri termini, perché un elettore che è orientato a votare Caldoro come Presidente dovrebbe poi scegliere la vostra lista invece che un’altra?

Fratelli d’Italia con il suo leader Giorgia Meloni ha dimostrato a livello nazionale, regionale e provinciale di essere coerente. Non abbiamo mai fatto né patti del Nazareno né governi con i 5Stelle. Chi vota per FdI sa che il suo voto non viene portato a spasso. Destra è, e Destra resta. Oltre ai valori siamo da sempre in prima linea per i veri problemi del territorio: con i Parlamentari Cirielli e Iannone, gli amministratori locali, i dirigenti di Partito e i nostri militanti siamo impegnati tutti i giorni e non solo quando c’è campagna elettorale. Per noi la politica è spirito di servizio, una scelta di vita.

E all’interno della sua lista, perché lei Imma Vietri e non un altro? Qual è la sua personale ‘promessa elettorale’ qualora fosse eletta?

L’impegno massimo. Sono una donna, una mamma ed una persona appassionata, so che senza sacrificio i risultati non vengono. Sono legata ad una visione che mi porta a dare tutta me stessa anche quando non sono candidata in prima persona perché mi sento partecipe di un risultato di squadra, una squadra nella quale credo in maniera incrollabile. Credo sia questo il modo giusto di fare politica, il personalismo resta sterile manifestazione, io voglio essere solo degna rappresentante di una visione di Comunità.

Ci dice tre obiettivi, in ordine di priorità, per i quali lei e Fratelli d’Italia vi batterete nei primi due anni di mandato?

Sviluppo e occupazione, Sanità e Ambiente. Ma il partito ha un programma completo che punta molto anche su trasporti pubblici, infrastrutture da realizzare con fondi strutturali, turismo e valorizzazione della risorsa mare e dell’agricoltura, mortificata da De Luca, attraverso un confronto continuo con le categorie produttive e le professioni.

Un suo appello agli elettori sintetizzato in uno slogan.

Ascoltare il territorio per creare sviluppo: è il mio slogan e l’impegno a cui terrò fede. #VoceDelTerritorio è l’hashtag che ho lanciato, sintetizza quello che intendo essere.

0 comment