fbpx
Home Ambiente “Arpac Pollini”

“Arpac Pollini”

by Redazione

Da lunedì 4 maggio, oltre che far visita agli “affetti stabili”, e ben prima che sia disponibile la App Immuni, potremo scaricare quella dell’ARPAC per monitorare i pollini nell’aria. Il problema dei pollini in piena emergenza Covid, quando non si può uscire di casa, non è forse in cima alle nostre priorità, ma resta comunque uno strumento utile.

Il servizio, ovviamente gratuito, destinato soprattutto a medici e soggetti allergici, consente di consultare agevolmente i dati relativi alle concentrazioni medie giornaliere di pollini in atmosfera nell’arco di una settimana. Inoltre, fornisce una stima della tendenza per la settimana successiva.

La nuova App si chiama “Arpac Pollini”. Disponibile sia per Android da Google Play Store, che per iOS da Apple Store. Si potrà consultare il bollettino più recente (emesso di regola il martedì), con i dati più rappresentativi, e accedere a tutto il set di dati elaborato dall’Agenzia, con le concentrazioni medie settimanali dei pollini di tutte le famiglie monitorate.

Il monitoraggio viene effettuato dal laboratorio di aerobiologia del Dipartimento Arpac di Caserta con tre stazioni attualmente attive a Napoli, Caserta e Benevento. I punti scelti sono rappresentativi dei principali contesti meteoclimatici significativi in base alla presenza della popolazione.

“La dispersione dei pollini in atmosfera dichiara il Commissario dell’Agenzia, Stefano Sorvino – costituisce un problema sensibile per fasce significative di popolazione… è costante lo sforzo volto al potenziamento dell’informazione ambientale”.

Speriamo che sia di buon auspicio per il ritorno alla normalità.

0 comment