fbpx
Home Campania Ra.I.D. Festival 2022

Ra.I.D. Festival 2022

by Redazione

 

Ra.I.D. Festival 2022, rassegna interregionale di danza contemporanea. 21 rappresentazioni a firma di 13 compagnie, da agosto a ottobre, al Chiostro Monumentale di S. Chiara e al Palazzo Ducale Orsini di Solofra.

Sottotitolo: Dance Space Subjectivity. Perché l’idea sarebbe quella di far danzare lo spazio, attivando un’interazione tra i luoghi e le persone che lo abitano (come noi: Gente e Territorio).

Al Chiostro di S. Chiara:

  • Venerdì 26 agosto, l’ensemble vicentino Naturalis Labor si esibisce in “Serata Trittico”. Alice Carrino, Jessica D’Angelo e Giuseppe Morello si muovono sulla musica di “Prélude à un aprés midi d’un faune” di Claude Debussy. A seguire ‘Pezzi Fragili’, con Roberta Piazza e Andrea Rizzo. Infine, Night Wolves con Alice Carrino, Jessica D’Angelo, Giuseppe Morello, Roberta Piazza, Andrea Rizzo. Le coreografie dei tre momenti sono di Luciano Padovani. Nella stessa sera, “Metamorfosi” di Artemis Danza. Uno studio sui vari stadi del progresso dell’essere. Le coreografie sono di Christian Pellino.
  • Sabato 27, Contemporaneamente in “Lo Que El Agua Me Dio”. Di e con Maria Rosaria Napolano, Lucrezia De Rosa, Gerardo Di Pietro, Francesco Zanella, Assunta Faeta, Sabrina De Luca. Musica e sonorizzazione dal vivo di Bruno Tomasello, drammaturgia e regia di Carlo Roselli, progetto e coreografia di Vincenzo Capasso. Quindi Artgarage in “Human”, coreografia di Emma Cianchi. Vari duetti con giovani danzatori e interpreti del territorio Campano.
  • 2 settembre, Woman Made (Boarding Pass) – con i lavori di Artgarage e Borderlinedanza dedicati all’indagine degli stereotipi maschili e femminili – e Genius Loci – con i lavori Nancy Cardascia, Maite Rodgers e Alessandro Esposito, Claudia Lo Casto e Giuseppe Morra.
  • 9 settembre, Enzo Cosimi in “Coefere Rock & Roll”, seconda tappa del progetto
  • 10 settembre, La Compagnia Borderline Danza rilegge il testo sonoro e coreografico del Rito della primavera. Poi Artedanza Project in “Sakamoto Suite”, omaggio al musicista giapponese.

Al Palazzo Ducale Orsini:

  • 30 settembre, la Compagnia MF Maxine e Francesco con “C’est pas grave”, duetto di danza contemporanea e teatro fisico.
  • 9 ottobre, Albanian Danza Company in “Sorry, I haven’t rehearsal”,- ricerca sperimentale sul tema della prova – e ARB Dance Company in “Divine” – celebrazione dei versi del Paradiso rivolti alla Vergine.
  • 14 ottobre, Artgarage in “Silence” – tra live-performance e installazione.
  • 16 ottobre, Petranura Danza in “Fisiognomica” – e Campania Danza in “Tracce di Danza”.
  • 23 ottobre, HUNT in “If not now never” – omaggio a Leopardi nel bicentenario de “L’Infinito” – e Alessia Muscariello con “Solo” – portavoce del Progetto C.Re.A.Re. Campania.
0 comment

Cosa ne pensi