fbpx
Home Cultura Settimane del Patrimonio Culturale di Italia Nostra, i musei del territorio

Settimane del Patrimonio Culturale di Italia Nostra, i musei del territorio

by Redazione
Italia Nostra

“Cosa rappresenta oggi un museo e qual è il suo ruolo per le comunità locali? Può un territorio, inteso come spazio culturale ed umano, identificarsi nel proprio museo? Come costruire un museo che sia così rappresentativo di un territorio da diventarne lo ‘spirito protettivo’, il genius loci?”

Sono le domande per rispondere alle quali le Settimane del Patrimonio Culturale di Italia Nostra sono dedicate ai musei locali, dall’1 al 16 maggio.

Secondo l’ISTAT, prima della pandemia in Italia si contavano 4.880 strutture espositive permanenti aperte al pubblico, ma la metà del flusso dei visitatori si concentrava nell’1% delle strutture. Nel bilancio delle Amministrazioni comunali il budget per la cultura è sceso dal 3,4% al 2,8% della spesa corrente tra il 2010 e il 2013 e si mantiene stabile da allora. Un dato preoccupante per tutti i musei locali che dipendono dai fondi messi a disposizione dai Comuni.

Per questo Italia Nostra e ICOM (International council of museums Italia) hanno firmato un protocollo d’intesa volto “ad ampliare il concetto di un museo inteso come porta d’ingresso di una città, di una cittadina, di un borgo, l’inizio di un racconto che lì comincia e continua fuori, nei territori circostanti”. Azioni di sostegno e divulgazione in 39 musei locali sparsi per il Paese.

Sono coinvolti 39 musei locali in giro per l’Italia. In Campania uno solo: Musei Territoriali della provincia Casertana, Caserta, Museo di territorio. Chissà perché.

0 comment