fbpx
Home Comunali 2021 Il sondaggio. Ai moderati serve Maresca. Al PD i 5Stelle (o viceversa)

Il sondaggio. Ai moderati serve Maresca. Al PD i 5Stelle (o viceversa)

by Redazione

Il sondaggio appena diffuso, elaborato da Antonio Noto per ilsussuidiario.net, sulle intenzioni di voto dei napoletani alle prossime elezioni comunali offre dei risultati veramente interessanti. Vengono presi in esame 11 possibili candidati. Se il più conosciuto risulta essere Antonio Bassolino, quelli per i quali gli elettori nutrono maggiore fiducia sono, a pari merito, Roberto Fico e Catello Maresca.

Vengono quindi ipotizzati svariati scenari di possibile confronto elettorale tra candidati del centrosinistra+M5S (alleanza più che probabile ma non ancora scontata), del centrodestra e di DeMa (sempre la Clemente). Ebbene solo in un caso il candidato di centrosinistra, chiunque sia, non sarebbe in vantaggio: se cioè dovesse confrontarsi con Catello Maresca.

Il duello Fico/Maresca vedrebbe un sostanziale pareggio e si andrebbe al ballottaggio. Idem per Manfredi/Maresca e Oddati/Maresca. Enzo Amendola e lo stesso Bassolino, invece, avrebbero molti meno voti. Insomma, il magistrato antimafia sarebbe di gran lunga il candidato di area moderata più forte. Se invece guardiamo ad un candidato organico ai partiti di centrodestra, Fulvio Martusciello è quello che otterrebbe il risultato migliore.

Dal canto suo, Alessandra Clemente oscillerebbe tra il 19 e l’8% a seconda degli avversari. Ergo, se DeMa appoggiasse Maresca, in un contesto magari civico, questi vincerebbe con ogni probabilità al primo turno.

In conclusione: ai moderati serve Maresca per vincere; centrosinistra e M5S devono necessariamente allearsi e dispongono di vari buoni candidati; De Magistris deve fare una scelta.

0 comment